Accesso

Sussidi straordinari

​Per situazioni di particolare disagio economico.

 

L'Esu di Padova bandisce ogni anno un Concorso per l'attribuzione di sussidi straordinari destinato a porre rimedio a situazioni di particolare ed eccezionale disagio economico, tali da ostacolare o compromettere la prosecuzione degli studi.

L'intervento può essere assegnato una sola volta nel corso degli studi di ogni studente e limitatamente al conseguimento del primo titolo per ciascun livello di studio. Inoltre è incompatibile con la borsa di studio erogata con fondi stanziati dalla Regione Veneto, dal Ministero degli Affari Esteri, da Regioni a statuto speciale, da Province Autonome o con altro intervento, anche straordinario, erogato da qualsiasi altro soggetto pubblico o privato per l'anno accademico di riferimento.

Gli studenti ammessi a partecipare al concorso, a seconda del corso di studi frequentato, possono concorrere all'attribuzione del sussidio straordinario per un diverso numero di anni o semestri a partire dall'anno di prima immatricolazione (presso l'Ateneo patavino od altra Università). Non sono conteggiate le iscrizioni appartenenti a carriere concluse con una rinuncia agli studi purchè lo studente non abbia percepito alcuna borsa di studio durante la precedente iscrizione (o, se percepita, abbia effettuato rinuncia alla stessa con conseguente restituzione della somma e servizi erogati).

Il sussidio straordinario può essere concesso anche agli studenti iscritti in regime di studio a tempo parziale ai corsi di laurea triennale, laurea magistrale a ciclo unico e laurea magistrale (biennale).

Possono partecipare al concorso gli studenti iscritti all'università di Padova:

  • - ai corsi di laurea triennale;

  • - ai corsi di laurea magistrale (biennale);

  • - ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico;

  • - ai corsi di dottorato di ricerca, se non beneficiari di altre borse di  studio.

 Possono inoltre partecipare a tale concorso gli studenti dei Corsi del periodo superiore dei Conservatori di Musica di Adria, Castelfranco Veneto, Padova, Rovigo e Vicenza. Sono, altresì, ammessi al Concorso gli iscritti al Corso superiore di Didattica della Musica, nonché gli iscritti ai corsi sperimentali di primo e secondo livello attivati ai sensi del Decreto Ministeriale 8.10.2003 prot. n. 629/AFAM/2003 e 8.01.2004 prot. I/AFAM/2004.

Possono inoltre richiedere tale beneficio gli studenti iscritti ai corsi di laurea delle Scuole Superiori per Mediatori Linguistici di Padova, Vicenza e Belluno attivati ai sensi del D.M. 509/99 nonchè ai corsi di laurea dell'Istituto CIELS di Padova, Gorizia, Milano e Bologna, attivati ai sensi del D.M. 12.03.2010.

Agli studenti con disabilità si applicano le stesse condizioni previste dai Bandi di Concorso Università / ESU per l'assegnazione di Borse di studio regionali  (anno accademico di riferimento) relativamente alla determinazione dell'ISEE, al calcolo del merito ed al numero di anni di iscrizione per i quali possono concorrere.

 

Per ulteriori informazioni contattare il Settore Benefici e Contributi del Diritto allo Studio.